Servizi per la Pubblica Amministrazione: inquinamento del territorio

                                                                                                                         

Laborad mette a disposizione della Pubblica Amministrazione i più avanzati strumenti per la valutazione dello stato di inquinamento del territorio consentendo di adempiere alle richieste della vigente normativa in ambito di:

 

- Inquinamento Elettromagnetico, Legge quadro 36/2001, realizziamo misure di elettrosmog sul territorio con indagini sia in alta che in bassa frequenza, fornendo una fotografia chiara e dettagliata sul reale stato livello di inquinamento elettromagnetico a cui è esposta la popolazione. Laborad realizza inoltre per i Comuni il Regolamento per l'Insediamento delle Sorgenti Elettromagnetiche (RISE) che consente ai comuni di regolamentare l'installazioni delle antenne sul territorio assicurando un servizio alla cittadinanza e riducendo nel contempo i rischi di esposizione a radiazioni elettromagnetiche e le proteste dei cittadini che si sentono altrimenti non adeguatamente tutelati dai rischi della tecnologia.

 

- Inquinamento Acustico, legge 447/1995, realizziamo la zonizzazione acustica del territorio secondo i requisiti di legge permettendo al comune di adempiere in tempi brevi alla normativa e a costi contenuti.

- Inquinamento Radioattivo, D. Lgs. 230/95 e D. Lgs. 241/2000: in caso l'amministrazione sospetti la presenza di sorgenti radioattive e/o di inquinamento radioattivo nel proprio territorio Laborad può eseguire verifiche dei livelli di radioattività con strumentazione all'avanguardia che permette di quantificare il pericolo e identificare le eventuali sostanze radioattive contaminati. In qualità di "Organismi idoneamente attrezzato" Laborad realizza mappature del territorio e negli edifici per quantificare le emissioni di gas Radon ed identificare le zone a rischio di emissioni di gas tellurici (Anidride Carbonica o Diossido di Carbonio, Idrogeno solforato o acido Solfidrico, Radon, Thoron, ecc).

 

- Dissesto idrogeologico del territorio: aiutiamo la pubblica amministrazione a valutare ed affrontare i pericoli derivanti da Alluvioni, Allagamenti, Frane, Smottamenti, Crolli, Caduta massi ecc. grazie alla nostra squadra di geologi e a sofisticati sistemi di indagine del sottosuolo.




In questo articolo abbiamo parlato di:

Servizi per la Pubblica Amministrazione: inquinamento del territorio

News

Recepita Direttiva 2013/35/UE sui Campi Elettromagnetici
Il 28 luglio è stata finalmente recepita in Italia la Direttiva Europea 2013/35/UE riguardante le "disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici)". Read More...
Nuovo D.Lgs. 159/2016: campi elettromagnetici sul lavoro
È stato pubblicato il 18 agosto scorso il Decreto Legislativo 1 agosto 2016, n. 159 recante titolo "Attuazione della direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) e che abroga la direttiva 2004/40/CE". Read More...
Nuovi limiti per la radioattività nelle acque
Da marzo 2016 è legge anche in Italia il valore limite per la presenza di Radon nelle acque destinate al consumo umano (acque potabili, in bottiglia o usate nell'industria per la preparazione di alimenti). Read More...
Approvato il decreto per le linee guida sui valori di assorbimento dei campi elettromagnetici da parte degli edifici
Approvato, a firma del Ministro dell'Ambiente Galletti, il decreto ministeriale concernente le linee guida per la determinazione dei valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte delle strutture degli edifici. Read More...
IMAGE
Pubblicato l'aggiornamento delle linee guida sulle Fibre Artificiali Vetrose
La Conferenza Stato-Regioni, nella seduta del 10 novembre scorso, ha approvato l'aggiornamento 2016 delle "Linee guida per l'applicazione della normativa inerente ai rischi di esposizioni e le misure di prevenzione per la tutela della salute" in materia di Fibre Artificiali Vetrose (documento scaricabile qui. Read More...
Nuove norme per il gas Radon nella Regione Puglia
Con la legge regionale 30 del 3 novembre 2016, la Regione Puglia ha fissato nuove e più restrittive norme per la riduzione dell'esposizione al gas Radon negli edifici, in riconoscimento della pericolosità di tale gas (secondo responsabile di tumore al polmone dopo il fumo) e della necessità di prevenirne l'accumulo negli ambienti di vita e lavoro. È quindi ora obbligatorio, per gli edifici presenti nel territorio della Regione, adeguarsi alle nuove norme, pena la... Read More...

Login

Formazione

Formazione lavoratori 2018