Tecniche di sanificazione a confronto

Sanificazioni e Coronavirus: che fare?

Il tema delle sanificazioni i questi giorni è purtroppo sempre più in voga. Ma quanti sono in grado di distinguere i professionisti veri dagli improvvisati dell’ultimo minuto? e quanto sono in grado di scegliere la tecnica di sanificazione più adatta per la propria azienda, la propria casa o l’automezzo di lavoro o per un costoso yacht?

Proviamo a fare chiarezza confrontando le tecniche di sanificazione.

Come riconosco una ditta autorizzata alle disinfezioni?

Come riconoscere una ditta autorizzata alle dinfezioni?

Come riconoscere una ditta autorizzata alle disinfezioni?

La prima cosa da controllare è che chi vi propone una sanificazione sia regolarmente iscritto in Camera di commercio ed autorizzato per le disinfezioni e le sanificazioni ai sensi del DM 274/1997 (lettere “b” ed “e”). Chiedete pertanto una visura o un certificato di iscrizione in CCIAA e andate a verificare al paragrafo “abilitazioni” che queste caratteristiche siano indicate. Se non lo sono siete probabilmente di fronte ad un’azienda che opera senza e necessarie autorizzazioni, e che probabilmente si sta improvvisando “sanificatore” senza le opportune competenze ed attrezzature.

 

Quale prodotto scegliere contro il COVID-19?

Quale prodotto scegliere contro il COVID-19?

Un’azienda mi propone l’Ozono, l’altra la nebulizzazione di ipoclorito, un’altra ancora il perossido di idrogeno o un sale di ammonio quaternario o la fumigazione, o gli ultravioletti (UV) o il biossido di titanio… di chi mi devo fidare?

Il vero professionista sa distinguere qual è il prodotto più adatto in base all’agente microbico da combattere, alla tipologia dei materiali e di attività svolta nel locale da sanificare e saprà adeguatamente presentare vantaggi e svantaggi di ogni tecnica. Se insiste su una sola tecnica anche di fronte alle vostre richieste di spiegazioni, probabilmente vi sta proponendo l’unica che conosce, indipendentemente da quale sia la più adatta.

Ma quale tecnica è la migliore per combattere i Coronavirus?

Il virus SARS-CoV-2 è un virus relativamente nuovo, apparso su questa terra probabilmente non prima di ottobre 2019 ed è pertanto ancora poco conosciuto. In Italia la Circolare 5443 del Ministero della salute, emanata il 22/02/2020, raccomanda l’uso di “comuni disinfettanti ad uso ospedaliero QUALI ipoclorito di sodio 0,1-0,5%, etanolo 62%-72% o perossido di idrogeno 0,5% per un tempo di contatto adeguato.”. Questo ovviamente non vuol dire che gli altri disinfettanti o Presidi Medico chirurgici siano inefficaci, ma che la loro efficacia sul virus SARS-CoV-2 non è ancora dimostrata e che pertanto vanno usati con cautela e alle concentrazioni e modalità ritenute efficaci su virus simili dalla comunità scientifica.

Esistono infatti numerose situazioni in cui l’utilizzo dei disinfettanti a base acquosa (in pratica tutti quelli raccomandati dal Ministero della Salute) comporta problemi agli arredi (es. soluzioni alcoliche) o alle apparecchiature elettroniche (es. ipoclorito di sodio) o agli impianti antincendio (tutte le nebulizzazioni). Purtroppo non tutti i luoghi di lavoro e gli ospedali sono attrezzati come gli ospedali con arredi resistenti ai disinfettanti e apparecchiature a prova di aerosol.

Ancora una volta è pertanto il professionista che deve valutare pregi, difetti, rischi e limiti di ciascuna tecnica applicati al caso specifico ed all’esigenza del cliente, sulla base delle raccomandazioni del Ministero della Salute, dell’OMS e della letteratura scientifica, nonché della propria esperienza e competenza. Ecco perché non ci si improvvisa impresa di sanificazione in un giorno….

Laborad disinfezioni e sanificazioni – San Cesareo (RM)

Laborad effettua sanificazioni manuali con prodotti a base di cloro (es. ipoclorito di sodio) , persossido di idrogeno (acqua ossigenata) e alcol etilico ed isopropilico (IPA) e con Presidi Medico Chirurgici autorizzati dal Ministero della Salute. Interveniamo in tutta Italia con servizi di Nebulizzazione e Sanificazione con apparati Ultra Low Volume (ULV) e con Ozonizzatori professionali al plasma freddo di ossigeno. Siamo inoltre specializzati nella sanificazione di yacht oltre i 40 metri, natanti, mezzi di soccorso, autobus, ambulanze ecc.

Visita la nostra pagina sulle disinfezioni per maggiori dettagli!